Ristrutturazione11 2018

Ristrutturazioni chiavi in mano

Un progetto dalla A alla Z

Milano, via Cozzi (zona Bicocca) Bilocale destinato ad affitti brevi. 

Oggi vi parlo di un progetto di ristrutturazione che mi sta particolarmente a cuore. Sarà perché è stato il mio primo in Karisma o per l’aria di quel mattino di maggio, così fresca e calda allo stesso tempo, ma quelle vie, tanto milanesi quanto fuori dal caos mi hanno lasciato una sensazione che conservo ancora intatta.

Fare questo lavoro significa conoscere nuovi volti della città, perdersi osservando la quotidianità della gente di quartiere e scoprire che uno dei locali più belli e nascosti di Milano si trova proprio li, davanti alla casa da allestire. (Fuorimano OTB, per chi volesse dare un occhiata).

Le immagini che vedete su sono il risultato di uno studio sulle caratteristiche da valorizzare dell’appartamento, prima fra tutte la luce, valore aggiunto non così solito quanto spesso poco sfruttato.

La casa era dotata di ampie finestre che di giorno lasciavano entrare una quantità incredibile di luce, per cui è stato facile immaginare il mood da dare: assolutamente nordico.

Moodboard realizzata come ispirazione progettuale 

“Let the light in” è il motto secondo cui il nordic design porta la luce dentro casa attraverso le scelte cromatiche, in un posto in cui il buio è sempre dietro l’angolo.
E’ bastato veramente poco per ottenere il risultato finale:

  • un grigio “brezza marina” per le pareti (di cui ci siamo innamorate)
  • tinteggiatura degli zoccolini per ottenere un effetto più light e una sensazione dilatazione dello spazio
  • tende bianche per creare la giusta atmosfera
  • Linee pulite e colori pastello per gli arredi

Cosa ne pensate? Non vi sembra l’atmosfera perfetta per una colazione rilassante e luminosa?  Noi l abbiamo immaginata così

Vuoi diventare home stager? Scopri i nostri corsi!

Corsi di home staging a Milano

Corso Pro: Home staging per la microricettività

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesca Talia

Ciao, sono Francesca, home stager e home stylist.

Da bambina a casa delle amiche più che dalle bambole ero affascinata dalla disposizione degli oggetti. Da poco più che adolescente iniziavo a studiare filosofia all'università con l'idea di scrivere, un giorno. Da "grande" mi occupo di interni e provo a condividere, scrivendo, questa passione che è diventata un lavoro, ed ho capito che i sogni, anche se credi di averli messi da parte, ti vengono a bussare.