Image Via Pinterest

Sapore di Natale. Regalare il proprio tempo

L’8 Dicembre è alle porte e insieme a lui la frenetica corsa ai regali e agli addobbi natalizi. Molti di voi avranno già provveduto visto il giustificato bisogno, che oramai tutti abbiamo, di respirare aria di festa. Per questo mi piacerebbe che quest’anno fosse una “corsa lenta“, fatta di tempo speso a confezionare i regali e gli addobbi e perché no, anche a crearli.

Dunque le parole d’ordine di questo Natale sono:

• utilizzare ciò che abbiamo già

• regalare il proprio tempo

• liberare la fantasia andando oltre il rosso

Se, come me, siete collezionisti di barattoli di vetro, utilizzateli oltre che per le classiche decorazioni, come contenitori di piccole delizie (fatte a mano) da regalare.

Se, sempre come me, avete dell’ argenteria riposta in un angolo remoto della casa,  riportatela alla luce e dategli nuova vita creando golosi centro tavola.

Lo scorso Natale ho fatto la stessa cosa con delle coppe d’argento di cui probabilmente mia madre aveva dimenticato l’esistenza, e le ho utilizzate per fare delle composizioni con la frutta. L’effetto era davvero d’impatto e il tempo impiegato a realizzarle irrisorio.Erano più o meno così:

Io ho utilizzato melograni, castagne, noci e litchi per le decorazioni permanenti e frutta fresca per quelle da disporre sulla tavola a fine pranzo\cena.

Parliamo di colore. Il rosso si sa, è il colore del natale e nessuno di noi riesce a rinunciarvi completamente, ma ci sono colori come il blu ed il rosa nelle sfumature che vanno verso il viola che danno un profondo senso di relax e che potrebbero essere un ottima alternativa alla solita tavola natalizia.

A proposito di tavola e di colori, consiglio di dare un occhiata alla pagina instagram e al sito huetablestories.com. Il marchio produce tessuti personalizzabili per la tavola, in lino e in una vasta gamma di colori, con un sapore naturale che diventa la base perfetta per tavole creative.

Se a queste sfumature  aggiungiamo il tocco argento e i colori della frutta di stagione il risultato è a prova di Natale. Io farò quest’esperimento, e voi?

Francesca Talia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesca Talia

Ciao, sono Francesca, home stager e home stylist.

Da bambina a casa delle amiche più che dalle bambole ero affascinata dalla disposizione degli oggetti. Da poco più che adolescente iniziavo a studiare filosofia all'università con l'idea di scrivere, un giorno. Da "grande" mi occupo di interni e provo a condividere, scrivendo, questa passione che è diventata un lavoro, ed ho capito che i sogni, anche se credi di averli messi da parte, ti vengono a bussare.