Spring And Architecture

Tendenze s/s 2015 per l’home staging

Quasi a ridosso dell’estate, perché la primavera non è stata particolarmente percepita causa mal tempo, possiamo abbandonare i colori scuri e i tessuti pesanti sia nei nostri outfits che nei nostri allestimenti, a favore di tonalità più chiare e divertente: benvenuti colori.

Ogni anno, a partire dal 2000, l’azienda statunitense Pantone sceglie una sfumatura di colore, che tira le fila delle collezioni fashion e di interior, denominandola con un nome proprio: quest’anno é il turno del Marsala,  ricordo del colore del nostro vino siciliano.

Pantone, fondata negli anni ’60, all’inizio si occupava di tecniche grafiche acquisendo sempre più importanza tanto da diventare, oggigiorno, un punto di riferimento per la gestione e la catalogazione dei colori.

Marsala_Pantone

Accanto al colore marsala, si aprono le porte a molte tonalità tipiche della natura: il verde declinato in tutte le sue sfumature (dal menta al cachi), i colori del sole – giallo ed arancio – m anche il cielo e il mare – dall’azzurro al blu oltre mare – fino ai colori della terra – siena, nocciola, cacao – e dei fiori, rosa e fucsia senza mai dimenticare il bianco.

E se vogliamo parlare di trame, l’imperativo categorico sono le stampe geometriche tipiche degli anni ’60/’70 e i temi floreali, quest’ultimi importati dal fashion che sempre più spesso collabora con il settore interior, riportando i trends nell’arredamento.

Un mini memorandum: data l’importanza del texile design, gli allestimenti di home staging, mai come quest’anno, dovranno essere minimal – less is more – non aggiungere più del necessario, perché saranno le stampe a far d’arredamento insieme alla luce bianca, che dovrà essere sempre mista: naturale, artificiale unita al flash.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *